Educazione / istruzione

Presentazione del ‘Rapporto sulla conoscenza’

Istruzione e formazione - ISTAT - Mer, 14/02/2018 - 11:59
Il Rapporto, curato e edito dall’Istat, propone per la prima volta, una lettura integrata delle diverse dimensioni della creazione, della trasmissione e dell’uso della conoscenza nella vita delle persone e nell’economia attraverso 38 quadri tematici, che permettono di valutare la posizione dell’Italia in ambito europeo e il cammino fatto dal nostro paese. Questi considerano anche fenomeni emergenti, trattati con indicatori e fonti nuove, gli strumenti che favoriscono lo sviluppo della conoscenza e le sfide per le politiche.

Indagine sull’inserimento professionale dei dottori di ricerca: informazioni sulla rilevazione

Istruzione e formazione - ISTAT - Gio, 08/02/2018 - 16:18
I destinatari della rilevazione, per l’edizione 2018 dell’indagine, sono tutti i dottori di ricerca che hanno conseguito il titolo nel 2012 e 2014 in un'Università italiana

Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo

Istruzione e formazione - ISTAT - Mer, 24/01/2018 - 14:21
La “Banca dati indicatori territoriali per le politiche di sviluppo” contiene 315 indicatori (260 + 56 di genere) disponibili a livello regionale e sub regionale, per macroarea e per le aree obiettivo delle politiche di sviluppo. Le serie storiche, nella maggior parte dei casi, partono dal 1995 e arrivano fino all'ultimo anno disponibile. La banca dati è uno dei prodotti previsti dal Disciplinare stipulato tra Istat e Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica (Dps), nell’ambito del progetto “Informazione statistica territoriale settoriale per le politiche strutturali 2010-2015” finanziato con il PON Governance e Assistenza tecnica FESR 2007-2013.

Popolazione, istruzione e mobilità: il caso italiano

Istruzione e formazione - ISTAT - Ven, 19/01/2018 - 16:54
L'incontro è finalizzato a fornire un quadro completo e multidisciplinare su temi sempre più strategici per il Paese. Il coinvolgimento della statistica ufficiale, dell'Accademia e di esperti permetterà inoltre di illustrare i fenomeni in una prospettiva che va oltre il presente.

La produzione e la lettura di libri in Italia. Anno 2016

Istruzione e formazione - ISTAT - Mer, 27/12/2017 - 15:52
Nel 2016 oltre l’86% dei circa 1.500 editori attivi pubblica non più di 50 titoli all’anno; oltre la metà (54,8%) sono “piccoli editori”, che producono al più 10 opere in un anno, e il 31,6% sono “medi” editori, che producono in un anno da 11 a 50 opere. Ancora in calo i lettori, passati dal 42,0% della popolazione di 6 anni e più del 2015 al 40,5% nel 2016. Si tratta di circa 23 milioni di persone che dichiarano di aver letto almeno un libro nei 12 mesi precedenti l’intervista per motivi non strettamente scolastici o professionali.

Annuario statistico italiano 2017

Istruzione e formazione - ISTAT - Mer, 27/12/2017 - 14:40
L’Annuario statistico italiano offre di anno in anno una sintesi conoscitiva preziosa e autorevole della statistica ufficiale e un ricco ritratto della nostra società e della sua evoluzione. I 24 capitoli ne approfondiscono i diversi aspetti attraverso dati, grafici e commenti che forniscono una lettura al contempo rigorosa e integrata delle fonti, per consentire di cogliere la complessità dei fatti che attraversano la vita sociale ed economica del Paese. Grazie al suo ampio apparato di dati e metadati, l’Annuario costituisce ormai da molti anni per gli esperti, i policy maker e per i cittadini tutti un importante strumento per orientarsi nel mare di dati.

Rapporto Bes 2017: il benessere equo e sostenibile in Italia

Istruzione e formazione - ISTAT - Ven, 15/12/2017 - 11:19
Giunto alla quinta edizione, il Rapporto Bes offre un quadro integrato dei principali fenomeni economici, sociali e ambientali che caratterizzano il nostro Paese, attraverso l'analisi di un ampio set di indicatori suddivisi in 12 domini

Rapporto sul Benessere equo e sostenibile

Istruzione e formazione - ISTAT - Ven, 15/12/2017 - 11:18
L’Istat presenta la quinta edizione del Rapporto sul Benessere equo e sostenibile. Il Rapporto offre una lettura del benessere nelle sue diverse dimensioni ponendo particolare attenzione agli aspetti territoriali e allo sviluppo di alcuni indicatori di benessere inseriti nei documenti di bilancio. Gli indicatori del Bes, in tutto 129, sono articolati come di consueto in 12 domini: Salute; Istruzione e formazione; Lavoro e conciliazione dei tempi di vita; Benessere economico; Relazioni sociali; Politica e istituzioni; Sicurezza; Benessere soggettivo; Paesaggio e patrimonio culturale; Ambiente; Innovazione, ricerca e creatività (prima denominato Ricerca e innovazione); Qualità dei servizi.

L’offerta comunale di asili nido e altri servizi socio-educativi per la prima infanzia. Anno 2014/2015

Istruzione e formazione - ISTAT - Mar, 12/12/2017 - 10:48
Nell’anno educativo 2014/15 sono state censite sul territorio nazionale 13.262 unità che offrono servizi socio-educativi per la prima infanzia, il 36% è pubblico e il 64% privato. I posti disponibili, in tutto 357.786, coprono il 22,8% del potenziale bacino di utenza (i bambini sotto i tre anni residenti in Italia) in lieve aumento rispetto al 22,5% del 2014.

Presentazione del Rapporto sul benessere equo e sostenibile 2017 e aggiornamento Indicatori SDGs

Istruzione e formazione - ISTAT - Mer, 29/11/2017 - 14:09
Il 15 dicembre l’Istat presenta gli indicatori BES e un primo insieme di indicatori sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs - Sustainable Development Goals) delle Nazioni unite. Nel Rapporto 2017 saranno analizzati gli andamenti più recenti degli indicatori di benessere, con un approfondimento sulle misure di sintesi più adeguate a rappresentare l’evoluzione dei diversi aspetti del benessere.

La mobilità dei diplomati e dei laureati siciliani degli ultimi anni

Istruzione e formazione - ISTAT - Mar, 14/11/2017 - 16:15
Il seminario intende proporre una riflessione sul tema della migrazione dei giovani dalla Sicilia verso le altre aree del Paese e verso l’estero. L’analisi del fenomeno è condotta in relazione al livello d’istruzione di coloro che si spostano e anche in riferimento alla dinamica demografica registrata negli ultimi anni nel Paese.

Le casalinghe in Italia. Anno 2016

Istruzione e formazione - ISTAT - Mar, 31/10/2017 - 12:04
Nel 2016 sono 7milioni 338mila le donne che si dichiarano casalinghe nel nostro Paese, 518mila in meno rispetto a 10 anni fa. La loro età media è 60 anni. Le anziane di 65 anni e più superano i 3 milioni e rappresentano il 40,9% del totale, quelle fino a 34 anni sono l’8,5%. Le casalinghe vivono prevalentemente nel Centro-Sud (63,8%).
Subscribe to Orti di Pace Sicilia aggregator - Educazione / istruzione